MOBILNOŚĆ I TRANSPORT
Europejska Karta Bezpieczeństwa Ruchu Drogowego
node

Lions Club Cosimo de' Medici

  1. Polski
  2. Italiano
What are you doing/aiming to do for road safety? 

Il Lions Club Firenze Cosimo de' Medici ha deciso di dedicare il prossimo triennio, 2008-2010, e in particolare il 2008, a favore della sicurezza stradale.

Il nostro impegno sarà rivolto allo studio delle seguenti problematiche:

  1. Studio della materia: necessità di introdurre la "Sicurezza stradale" come materia di studio fin dai primi anni della scuola dell'obbligo.
  2. Concorsi e sondaggi: approfondire attraverso analisi e ricerche condotte a livello nazionale i motivi alla base del disagio giovanile che inducono all'abuso di alcool e di droghe e attraverso quali percorsi si possa pervenire ad una vera condivisione anche delle regole dettate in materia di circolazione stradale.
  3. Analisi dell'impatto mediatico: migliorare la comunicazione sulla sicurezza stradale.
  4. Studio per l’istituzione di un osservatorio: necessità di realizzare un solo osservatorio regionale/nazionale. La banca dati nazionale dovrà essere finalizzata essenzialmente all'analisi del fenomeno, alle conseguenti decisioni in materia e al monitoraggio dei risultati scaturiti dalle specifiche azioni avviate dal governo.
  5. Studio per l’istituzione del "Registro dei traumi": costituzione di un database regionale che si snoda lungo tutto il percorso del trauma, dal luogo della lesione, con i dati forniti dal 118, all'ospedale, con i dati forniti dal Dipartimento di emergenza e terapie intensive, fino alla riabilitazione, con i dati forniti dai reparti e dai centri di riabilitazione. Il Registro sarà il "core" di ogni piano integrato di prevenzione degli incidenti.

Per questo ci impegniamo a portare avanti le seguenti azioni:

  1. Organizzeremo, il 24 maggio 2008, un convegno/workshop che si terrà presso la “Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri” di Firenze, durante il quale si ascolteranno molti esperti in sicurezza stradale, verranno rappresentati e discussi in gruppi di lavoro gli aspetti salienti e si cercherà di formulare concrete proposte. Verranno invitati al convegno altri club Lions della Toscana, autorità regionali, provinciali e comunali, parlamentari appartenenti a diversi schieramenti, docenti e studenti di scuole della Toscana, studenti universitari e giovani appartenenti ad associazioni operanti nel campo della sicurezza stradale, per un totale di circa 200 persone.
  2. Raccoglieremo gli atti del convegno in un dossier e li presenteremo alle autorità di governo centrali, regionali e locali interessate e alle scuole, in modo che, attraverso lo studio degli atti, i ragazzi possano fare le loro considerazioni. Lavoreremo per creare il “Registro dei traumi” raccogliendo e organizzando tutti i dati necessari. Durata: 2008.
  3. Metteremo a disposizione una borsa di studio triennale (circa 40.000 €) per la quale sono già in corso contatti con l'Università degli Studi di Firenze e con il Centro di Sicurezza Stradale istituito presso la Facoltà di Ingegneria, in modo che un ricercatore possa seguire e sviluppare i progetti sopracitati. Durata: 2008-2010.
  4. Daremo sostegno economico all’Associazione "Gabriele Borgogni", operante nel campo della sicurezza stradale e coinvolta nel progetto, per dare ai loro assistiti una mano concreta, tramite convenzioni con i professionisti che formeranno un comitato di primo aiuto non condizionato all'esborso immediato di danaro. Durata: 2008-2010.
Notified for renewal? 
0