MOBILITÉ ET TRANSPORT
Charte européenne de la sécurité routière
Activités des membres

Il Piano d’ Azione della Polizia Stradale Un impegno europeo Traffic Police’s Action Plan A european commitment

Il Piano d’Azione della Polizia Stradale prevede un concreto impegno non solamente per la diminuzione del numero di incidenti e di vittime, ma anche per un decremento delle violazioni delle norme del Codice della Strada, in particolare quelle più gravi, come la guida in stato di ebbrezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, l’eccesso di velocità e il mancato utilizzo della cintura di sicurezza. Un obiettivo che verrà perseguito anche con l’ausilio di ogni moderna strumentazione tecnologica in grado di accertare le infrazioni e di ridurre i costi materiali legati ai tempi di rilevamento degli incidenti stradali, come anche il livello di esposizione al rischio per gli utenti coinvolti e per gli operatori intervenuti. Particolare impegno verrà posto nella pianificazione e nell’effettuazione delle campagne di sicurezza stradale, sia a livello nazionale che europeo, proseguendo l’esperienza del Progetto ICARO e quella internazionale di ICARUS Project, cofinanziato dalla DG Move, con l’attenzione sempre rivolta alla continua evoluzione della tecnologia della comunicazione, così da aumentare la visibilità delle azioni anche sui social media e attraverso il ricorso agli altri moderni mezzi di comunicazione. Un impegno che vuole essere esempio di “migliore prassi” nella sicurezza stradale in Italia e in Europa, così da consentire l’effettiva realizzazione del nuovo motto della Carta Europea “together, we are Road Safety”, che mi piace tradurre “insieme noi siamo la Sicurezza Stradale”, attraverso un costante aggiornamento degli obiettivi e delle attività di prevenzione per il loro raggiungimento. Un percorso comune. Una sfida avvincente. Un impegno europeo. The Action Plan of the Traffic Police is a European Commitment for the new phase of the European Charter for Road Safety 2013-2016. The Action plan’s objective is to ensure the safety of the circulation on the roads is an important moment in our common road map to reduce of 50%, within 2020, the total number of traffic accidents and victims. In this framework, the Action Plan provides a concrete commitment not only to decrease the number of accidents and victims, but also to decrease violations of traffic rules, specially the most important, such as driving under the influence of alcohol or drugs, speeding and misuse of seat belts. A target that will be pursued also with the effort of all the most modern technological devices, able to monitor violations and to reduce costs related to the management of traffic accidents, as well as the level of risk exposure for users involved and for Traffic Police Patrols working on the spot. Particular attention will be placed in the planning and performing road safety campaigns, both at national and European level, following the experience of the Progetto ICARO and of the International ICARUS Project, co-financed by DG Move, always paying attention to the continuous evolution of communication technology, as well as to increase the visibility of actions on social media and using all other modern systems of communication. A commitment that wants to be a real example of “best practice” in road safety, in Italy and in Europe, so as to allow the effective realization of the European Charter new motto “together, we are Road Safety” , through constant updating of objectives and prevention activities to achieve. A common road map. A real challenge. A European commitment.